Reggae a Sanremo? Anansi è la risposta


di Luana Grandani
Reggae a Sanremo?

Il 16 febbraio, sul famoso palco dell’Ariston è approdata, dopo l’esibizione del ’97 dei Pitura Freska, la musica reggae, portata dal ventiduenne Anansi (Stefano Bannò).

Il brano che ha presentato si intitola “il sole dentro”.
Ha delle leggere sonorità pop, ma nonostante tutto si sente l’influenza degli ultimi due anni passati lavorando insieme alla band Roy Pacy & Aretuska, con i quali ha condiviso molti concerti, anche a New York e Los Angeles.
La canzone parla d’amore come la maggior parte delle partecipanti al festival, però a differenza delle altre è più fresca e vivace. E a far la differenza è stato anche lo stesso Anansi, che ha saputo destreggiarsi sul palco facendo saltellare i suoi dreadlocks.
E la domanda che in tanti si son fatti è questa: E’ questo il motivo per cui è stato eliminato la sera stessa? Perché il pubblico in giacca e cravatta non è ancora pronto ad affrontare questo genere di novità?
Non sta a noi giudicare…sappiamo però che anche molti fan del giovane trentino non sono stati d’accordo riguardo alla sua partecipazione a Sanremo.
Gli ascoltatori della musica in levare si sono divisi chiaramente in due fazioni.
Da una parte chi lo ha sostenuto con tutte le forze, fiero che questa musica venga fatta conoscere anche fuori dal pubblico di nicchia.
Dall’altra invece le persone che ritengono che il reggae non dovrebbe neanche mischiarsi al sistema televisivo e ridondante del Festival.

Forse è il caso solo di aspettare e vedere come si svilupperà questa situazione.

In corrispondenza con la sua apparizione sanremese, il 16 febbraio è uscito il suo nuovo album “Tornasole” per l’etichetta Warner music/ Atlantic.
Sono già scaricabili da I-tunes gli undici brani, tra i quali “il sole dentro” e la versione inglese “sunshine of my day”. All’interno c’è un altro pezzo che già conosciamo, “Love is clear” sul Mama Africa riddim, targato Bizzarri Records, uscito quest’estate.
Diverse le contaminazioni musicali, e lo si può notare dalle collaborazioni con artisti di generi ben diversi tra loro, nelle tracce compaiono infatti Frankie Hi-nrg, Marco “Puccia” Perrone (Après la classe), Bunna e i Bastard Sons of Dioniso.

Sentiremo sicuramente parlare ancora di Anansi, ne possiamo star certi.

ANANSI – IL SOLE DENTRO (sanremo 2011)
 
Annunci

Commenti:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...