Rototom Reggae Contest : finale italiana. Intervista ai Mamavibe


In vista della finale italiana del Rototom Reggae Contest, che si terrà al Circolo Arci Magnolia di Milano all’interno della Reggae Radio Station Night sinonimo di garanzia in città per la musica in levare dal vivo, abbiamo pensato di presentarvi un pò le tre band in concorso e prepararvi a questa grande serata di Reggae Music live. Le tre band contendenti sono Mamavibe from Sardinia, Eazy Skankers da Savona e direttamente da Crema GoodVibeStyla.

Iniziamo questo viaggio proponendovi l’intervista a Quadio dei Mamavibe, non prima di avervi dato due informazioni su questa band proveniente da Serramanna. 
I Mamavibe nascono nel 2009 e subito si fanno conoscere in tutta Italia con il brano ” Politico”, che gira la penisola con frequenti passaggi radiofonici, anche in emittenti molto ascoltate come Radio 105. Nel 2010 sfornano l’album “Sete di Musica”, lavoro veramente di grande spessore musicale, con collaborazioni di prestigio con King Nietu e Rootsman I. Il loro show dal vivo, per esperienza personale, è assolutamente coinvolgente e divertente, bravissima band che non a caso è arrivata a giocarsi una grande opportunità.
Ma ora vi lascio all’intervista a Quadio, cantante dei Mamavibe.

 Innanzitutto presentaci un pò i Mamavibe, per chi ancora non vi conoscesse.

Q: I Mamavibe nascono nel 2009 quando ho abbandonato gli Askatasuna,la reggae band nella quale cantavo e proponevo i miei pezzi,spinto dall’esigenza di ricominciare il mio percorso musicale da zero e costruire un progetto solido e lungimirante.
Da questa ricerca nasce il fortunato incontro con altri artisti da tempo impegnati a loro volta in altri progetti roots reggae(Reggaemafingbrizz,Subraliberos e Kafemama) e la particolare alchimia creatasi fin da subito tra gli altristi unita al comune bisogno di esprimere dei messaggi sociali forti e diretti,utilizzando come canale il reggae e dei testi scritti perlopiù in italiano,hanno
dato il via a questo progetto che oggi conoscete come “Mamavibe”.

 La Sardegna in quanto musica Reggae è un’isola felice, un sacco di band e tanta qualità… secondo voi per quale motivo? anzi gli Arawak hanno vinto questo contest l’anno scorso. Immagino vogliate mantenere la continuità!

Q: La Sardegna ultimamente ha dimostrato di essere una gran fucina di giovani reggae band che cercano di esprimere se stesse utilizzando questa musica. Sicuramente è importante il lavoro di promozione portato avanti negli anni da tutte le altre realta’ reggae,grandi e piccole,che con passione hanno fatto crescere la scena roots-reggae isolane e in secondo luogo credo che
i giovani,evidentemente,trovino nel reggae la giusta sintesi di valori da seguire per affrontare quotidianamente una realta’ particolare,purtroppo simile a tante altre,da tempo afflitta da problemi quali disoccupazione e conseguente “emigrazione forzata”,segnata da un “distacco” dal continente che è,a nostro avviso,piu’ mentale che geografico!
Per quanto riguarda i cosiddetti “sogni di vittoria” legati al contest cerchero’ di rispondere senza ipocrisia dicendovi che i Mamavibe si propongono come principale obiettivo quello di portare il proprio messaggio ovunque sia possibile,percio’ riteniamo la vittoria qualcosa di importante in termini di “opportunita’” ,in quanto ci consentirebbe di esibirci sul “main stage” del piu’ importante Reggae Festival Europeo e di vivere quel circuito italiano,fatto di Festival e locali,cui aspiriamo!

 A questa finale dell’italian contest partecipate con altre 2 band che fanno, come voi, del messaggio un elemento importante della propria musica… quindi…perchè il messaggio ha valore secondo voi?

Q: Credo che la necessita’ di “far sentire la propria voce” e di esprimere dei messaggi in maniera determinata,tramite la musica o altri tipi di arte, nasca da una generale disattenzione delle classi dirigenti verso i cittadini e dal volgare tentativo di queste ultime di “distrarli” dai veri problemi proponendo una “cultura di massa” sempre piu’ lontana dai valori quali il rispetto,la solidarieta’ e l’uguaglianza, e caratterizzata da egoismo,arrivismo e conformita’.Percio’ in assenza di opportunita’ reali in grado di promuovere
un sano riscatto sociale,i Mamavibe cercano nella musica la loro forma di riscatto,vivendo il Reggae come percorso di crescita
votato alla sensibilizzazione sociale. 

 Parlaci un pò, oltre al contest, dei vostri progetti futuri, qualcosa in cantiere?

Q:
Quest’anno siamo felici che la finale arrivi a coronare un intenso secondo anno di attivita’ live e discografica che ci ha visti impegnati a promuovere il nostro album d’esordio “Sete di musica”. Il 2011 invece è cominciato con l’uscita del singolo “More Time” e continuera’ con la produzione di altri nuovi singoli e la stesura,a fine tour,di un altronuovissimo album.Insomma,il cantiere è sempre apertissimo..

Infine… convincete la massive innanzitutto a venire alla serata e soprattutto a tifare per voi!

Q: I Mamavibe,ovviamente,chiamano a raccolta tutti i massicci sardi emigrati che anche la scorsa volta,al magnolia,sono venuti a sostenerci con calore e passione,e cogliamo l’occasione per ringrazarli ancora;invece a tutta la massive diciamo di venire e di
approfittarne per sentire ancora una volta quello che la Sardegna ha da proporre e perchè sara’,come al solito,un occasione in piu’ per stare assieme,conoscerci e comunicare, nel nome di una musica che abbatte ogni distanza e confine e ci consentira’ di nuovo di condividere il messaggio di unione che il Reggae promuove.
A presto Massicci!Mamavibe are coming,stay tuned! One Love! 

Contatti Mamavibe: www.mamavibe.it
                                         www.myspace.com/mamavibe

Presto anche le interviste di Eazy Skankers e GoodVibeStyla.
Stay tuned!

Vi proponiamo “STILE”, brano dei Mamavibe.


Annunci

Commenti:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...