Rototom Reggae Contest : finale italiana. Intervista ai GoodVibeStyla


Terzo e ultimo appuntamento prima della finale italiana del Rototom Reggae Contest che si terrà domani sera, 14 Maggio, al Circolo Arci Magnolia di Milano, all’interno della Reggae Radio Station Night, sinonimo di garanzia di qualità per la musica in levare dal vivo in città. Oggi è il giorno dell’intervista a Max dei GoodVibeStyla.

I GoodVibeStyla nascono a Crema nel 2006. Hanno all’attivo un Ep, “Earth in Trouble” (prodotto da Paolo Baldini, Alambic Conspiracy), e un Lp, “Shot up”. Hanno già partecipato al Rototom Sunsplash, suonato in giro per l’Europa davanti a centinaia di migliaia di persone. Si contano un sacco di aperture a grandissimi artisti come: Junior Kelly, Alborosie,Sizzla, Jaka, Giuliano Palma, Brusco e la Villa Ada Crew per citarne alcuni. Ma ora bando alle ciance… ecco l’intervista ai GoodVibeStyla, nella persona di Max.

Presenta i GoodVibeStyla a chi non vi conosce, parlaci un pò del vostro percorso.
Max:  
Il progetto Good Vibe Styla nasce a cavallo tra il 2006 e il 2007. Il primo Ep – Earth in Trouble – vede la luce nel 2008 sotto la produzione artistica di Paolo Baldini (Africa Unite, Br Stylers, Dub Sync) al quale fa seguito un lungo tour tra l’Italia, Germania, Polonia e Svizzera. Nel 2009 viene pubblicato il singolo Hot Room prodotto sempre da Paolo Baldini e qualche mese più tardi prendono l’avvio i lavori per la produzione del nuovo disco. Registrato all’Earth Ground Studio di Crema (Cr) e mixato da Sam Gilly all’ House of Riddim Studio di Sant. Polten in Austria, “Shot Up” è il primo Lp della band. Composto da 10 tracce, l’album vede la partecipazione di Mr Tbone (Africa Unite, Mr Tbone & Young Lions) al trombone e i featuring con i jamaicani Jah Mason e Elijah Prophet. Pubblicato a luglio 2010, è ed è stato supportato ‘sul campo’ da un tour live promozionale che non ha nessuna voglia di terminare.

Voi avete suonato in Germania,Polonia,Svizzera… diteci se ci sono differenze di massive, di modo di concepire ed affrontare il Reggae.Insomma, com’è stato suonare lì? Se non sbaglio anche il vostro LP “Shot Up” è stato mixato in Austria all’House of Riddim.
M:  Ogni volta che suoniamo all’estero è sempre un’esperienza unica. La gente ha sete di musica, non gli importa molto chi sei e da dove vieni, bastano poche note e la massive incomincia a fare festa. In Italia a volte il pubblico è un po’ più timido inizialmente. Poi ovviamente dipende dal contesto, al Magnolia l’ambiente è sempre molto caldo alle reggae nights.
Abbiamo scelto l’House of Riddim perchè dopo aver lavorato con Paolo (Africa Unite) cercavamo un sound più europeo. Ci siamo ritrovati a mixare il disco in un paesino di montagna austriaco completamente ricoperto dalla neve e nonostante il clima non fosse proprio quello jamaicano, l’atmosfera in studio era piena di positive vibes. Sam(House of Riddim) è una persona straordinaria dal punto di vista umano e professionale, ed è stato semplice e stimolante lavorare con lui.

Messaggio conscious nella Reggae Music, dai vostri testi si capisce che per voi è molto importante, ma non pensate si stia un pò perdendo?
M:  
Il reggae è qualcosa di magico e rivoluzionario. Se ti capita di vedere un concerto dei Congos o degli Abyssinians capisci subito quali sono le sue radici. E’ musica ribelle e mistica allo stesso tempo. Riesce a farti ballare e a farti riflettere. Crediamo sia fondamentale continuare a spingere quei messaggi e quelle positive vibes che Marley e tutta la “vecchia scuola” ci hanno insegnato. A volte si tende a considerare musica Reggae tutto ciò che viene prodotto in Jamaica, in realtà molte delle ultime  produzioni jamaicane di Reggae non hanno proprio nulla. In fondo la Reggae Music senza Conscious lyrics non può essere considerata tale. Ma pensiamo che questa musica e il suo messaggio non moriranno mai, basta guardare a quante band emergenti si iscrivono ogni anno al reggae contest…il reggae è vivo e senza dubbio continueremo a diffondere i suoi valori…

Oltre al contest, parlateci un pò dei vostri progetti futuri, qualcosa in cantiere?
M:  
Per il futuro più recente continueremo a suonare il più possibile e a portare avanti il tour di supporto a  Shot Up. Per noi suonare dal vivo è l’aspetto predominante e quindi più date facciamo e meglio è. In autunno sicuramente rientreremo in studio di registrazione, anche se non abbiamo ancora deciso se iniziare a dar vita al successore di Shot Up o se uscire invece con un Ep…l’estate porterà consiglio..

 Ora non ti resta che convincere la people a venire al Magnolia domani e soprattutto a tifare per voi!
M: 
Ci terremmo ad invitare la massive a non perdersi la serata in questione (e a presentarsi entro le 22.30/23.00 per riuscire a vedere tutti i live)  sia perché si prospetta una notte piena di vibes, sia per sostenere tutta la scena reggae italiana: dai gruppi che non hanno mai smesso di crederci, passando per i locali che danno spazio al reggae italiano fino ai promoter che ogni anno cercano di spingere le vibes nazionali.
Più che a tifare per noi , vorremmo che la massive si godesse la serata partecipando attivamente a tutti e tre  i concerti…poi chiaro che per noi sarebbe molto importante vincere, sia intermini di visibilità che di date live che si aggiungerebbero al nostro calendario, però questo penso dipenderà principalmente dalla decisione della giuria tecnica.

Contacts: http://www.myspace.com/goodvibestyla
                    facebook.com/goodvibestyla

 Che aggiungere di più, accorrete numerosi a questo grande evento. Eazy Skankers, Mamavibe e GoodVibeStyla si giocano il titolo al Magnolia, casa del patron della serata, Vitowar, che insieme a Rising Hope Sound System troveremo ai controlli dopo il concerto. Che vinca il migliore! Ovviamente con noi di More Vibes…ci si vede là!
Stay tuned!

Vi proponiamo “SUNDAY MORNING” dei GoodVibeStyla, tratta da “Shot Up”.


Annunci

Commenti:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...