Boomdabash – “Superheroes Tour 2013” @ Alcatraz – Milano


boomdabash1

Sabato 19 Ottobre 2013 all’Alcatraz di Milano si è tenuta la data meneghina del “Superheroes Tour 2013”, tourneè che i salentini Boomdabash hanno intrapreso per promuovere il loro ultimo disco, intitolato appunto “Superheroes”. L’insolita location per un evento reggae nella città milanese dimostra quanto la crew salentina stia vivendo un momento di sovraesposizione meritatissima, con disco e live che stanno andando alla grandissima. L’apertura del live è affidata ad Hypers, sound milanese di cui spessissimo si è parlato da queste parti, anche con il precedente nome di Puppies Sound.

hypers1

Una mezz’oretta bella tirata da parte di Hypers, in cui roots, rap e dancehall si sono fusi in una magica alchimia, avvertita da tutti i partecipanti, che sui chunes più conosciuti si sono abbandonati a lunghe cantate di gruppo. L’atmosfera è stata un pò strana devo ammettere, con nessuna accezione negativa per carità, solo strana. E’ particolare vedere ragazzi con smartphone e shazam al seguito pronti a verificare tutti i chunes suonati, ecco, fa specie anche venisse usato sui Sud Sound System o Damian Marley per esempio, ma ormai mi sa che stiamo diventando vecchi anche da queste parti. L’incontro con Jack di Ghetto Connection mi ha regalato una faccia conosciuta che mi ha tranquillizzato un pò. Ma bando alle ciance, Alcatraz in formazione ridotta strapieno, a quel punto è arrivato il momento dei Boomdabash.

biggiebash

Payà, Biggie Bash e Blazon dj sono apparsi on stage carichissimi regalando da subito uno show bello energico. Pezzi nuovi e vecchi mescolati con sapienza, come sempre i due singer si sono completati a meraviglia, Biggie Bash a colpi di patwa e Payà con il suo salentino “stritto”. La crew di Mesagne si è presa un giusto bagno di folla, trovandosi quasi all’interno di un vero e proprio karaoke di gruppo nel momento di due dei chunes più conosciuti dei salentini, “Coming Home” e “She’s Mine”.

payà

Ottima a mio modo di vedere l’esecuzione in showcase di pezzi come “Sensi”, una vera cannonata presente nell’ultimo disco, “Troppo Strano” e dei sempreverdi “Who’s gonna save Dem” e “N’fame”. “Danger” ha riscosso un successo incredibile, sembrava venisse giù l’Alcatraz. Un bellissimo live showcase da parte dei Boomdabash, che a tratti ci hanno quasi riportato mentalmente al Mamanera per una notte. Vedere un locale così blasonato scoppiare di gente per una realtà della scena reggae è stato davvero strano, ma anche molto emozionante. Lunga vita ai Boomdabash,
alfieri della nuova era del reggae italiano!!!!

boomdabash2

per tutte le foto della serata ecco il link che vi porterà agli scatti di Steve More Vibes: http://www.flickr.com/photos/morevibes/sets/72157636792750963/

Annunci

Commenti:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...