Road to Mortal Kombat Soundclash. Intervista a RJS from Como.


poster-web

Anche quest’anno continua la collaborazione tra More Vibes ed il Mortal Kombat Soundclash. E’ iniziato il viaggio alla scoperta dei sound che si sfideranno il 22 di Marzo all’Amigdala Theatre di Trezzo Sull’Adda, nella “Full Blood Edition”, secondo appuntamento del clash organizzato da Bergamo Reggae, Mad Army e Powa Flowa. A sfidarsi saranno BANG BASS (Trento), BASSKLAAT (Pisa), BIOMASSA (Svizzera, campioni in carica del Mortal Kombat 2013 – young blood edition), FRONTE CREW (Lecco), GOOD VIBES (Varese), HOTTA FAYA (Ancona), JIMMY SPLIF (Modena) e RJS (Como). La struttura del clash sarà a eliminazione tra coppie di sound, il tutto diviso in tre round. Il primo round saranno 10 minuti solo a regular tune, il secondo “no rules” round ed il terzo il classico ed immancabile tune fi tune. L’hosting sarà affidato a Kian from Golden Bass ed il premio finale sarà costituito dalla coppa, 500 euro più due accrediti e la possibilità di calcare il palco dell’Overjam Reggae Festival.

Oggi l’ultima intervista della serie, a RJS from Como.

Raccontateci in poche parole cos’è RJS.

RJS nasce nel 2004 per la passione che tutta la compagnia del Ronco Grande, storico punto di ritrovo rurale brianzolo da cui il nome del sound, aveva acquisito verso la Reggae music grazie alle numerose serate trascorse nei tempietti milanesi di questo genere musicale, Pergola e H2O, nonchè ai festival estivi primo tra tutti ovviamente il Rototom Sunsplash di Osoppo. L’esperienza musicale di alcuni membri non si limita al solo soundsystem in quanto è sempre stata forte la sinergia con il Gruppo live Nati Dread. La crew ha sempre avuto l’obiettivo di spargere il seme delle good vibration nella loro essenza originale nel proprio territorio, promuovendo la cultura del soundsystem style e del jugglin con numerosi eventi promossi da noi, da soli o in collaborazione con gli altri sound di zona, e alle ancor più numerose dancehall a cui abbiamo suonato. Progetto e scopo che ha trovato la sua massima espressione nella nostra ultima avventura, l’apertura del circolo ACSI Shabba Club (un nome un perchè :)) di cui siamo non solo sound resident ma direttamente proprietari, gestori, organizzatori e tecnici, e nel quale promuoviamo serate reggae e lavori nel nostro studio di registrazione interno.

Cosa rappresenta per voi un soundclash?

Parlando del nostro amore per la musica in levare nella sua essenza originale, ovviamente è sempre stata nostra mira partecipare ai clash come il Mortal Kombat. Ne siamo sempre stati affascinati, dal pensiero che in Jamaica ci si giocava yard ed impianto, all’ascoltare le registrazioni dei clash internazionali e non per prendere spunto, fino a partecipare a numerosi clash, a dubplate o a 45 giri, promossi nella zona di Milano e Bergamo, in cui abbiamo spesso ottenuto risultati soddisfacenti, primi tra loro ovviamente i due trofei del nostro palmares vinti nel 2009 e nel 2012. Per noi il clash è la massima espressione del soundsystem style, lo sport del soundbwoy, sfide e premi a parte la vediamo come un’occasione di crescita per ogni soundbwoy, una vetrina dove mettersi in gioco in tutte le skills necessarie: speech, selezione, dubplates.

Qual è il vostro artista di riferimento?

La lista sarebbe interminabile a causa delle numerose sfaccettature che ha la musica jamaicana. Dovendo scegliere possiamo ricordare Dennis Brown e Jacob Miller per la foundation, Ninjaman e Admiral Bailey, per il ragamuffin, Junior Kelly e Anthony B per il new roots, Bounty Killer e il primo Vybz Kartel per il bashment style…e poi Sizzla, Capleton, Busy Signal, Burro Banton e chi più ne ha più ne metta, ricordando ovviamente anche gli italiani Sud Sound System e Brusco.

Ed il vostro sound?

Qui forse anche se siamo in tanti la lista si può fare più breve in quanto ci troviamo tutti d’accordo: Gramigna per i sound italiani, Sentinel per i sound europei, Killamanjaro per quanto riguarda i maestri Jamaicani, Mighty Crown parlando di far east. Insomma ci piacciono i sound dalla hype forte e decisa!

Perchè avete deciso di partecipare al Mortal Kombat Soundclash?

Quando si tratta di clash RJS non si tira mai indietro!!! Appena abbiamo sentito che c’era la possibilità di clashare abbiamo subito contattato la promotion per iscriverci, ultimamente siamo stati un pò fermi per vicessitudini personali di ognuno di noi e il Mortal Kombat è stato sicuramente l’occasione più grossa per rimetterci in gioco. Comuqnue vada, festeggiare in una grande reunion di addicted il nostro decennale sarà fantastico! RJS nuh afraid of nobody!!! Everyone is a friend, before and after the musical war.

Qual’è il sound iscritto che “temete” di più?

Come detto sopra, RJS non teme niente e nessuno! possiamo dire di vedere con un occhio di riguardo i sound che non conosciamo perchè non sappiamo che carte si possano giocare, con gli altri, come Fronte Crew, Biomassa e Good Vibes, siamo in connection tutto l’anno e sappiamo molto bene che sono forti e che lavorano molto bene ormai da tempo. RJS però non è da meno e le regole di quest’anno possono riservare sorprese insapettate! remember…RJS like fi kill soundbwoys in the arena!!!

VIDEO PROMO

Ci si vede il 22 Marzo all’Amigdala, preparate trombette, accendini, fischietti e chi più ne ha più ne metta!

1617678_508992345878460_1538309855_o

Annunci

Commenti:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...